Venerdì, 13 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
STRAGE DI NATALE 2006

'Ndrangheta a San Luca, ergastolo per il boss Pelle: le motivazioni della Cassazione

di

C’è una motivazione “logica e sufficiente in relazione alla valutazione delle prove” nella sentenza di condanna all’ergastolo di Francesco Pelle, detto “Ciccio Pakistan” per la strage di Natale del 2006, che ha segnato la ripresa della “Faida di San Luca”.

Le motivazioni dei giudici della Cassazione che hanno confermato l’impianto accusatorio nei confronti del 42enne Pelle si potranno leggere nell’edizione di domani di Gazzetta del Sud.

Francesco Pelle è rimasto ferito nel corso di un agguato subito nel luglio del 2006 mentre si trovava nella sua abitazione in Africo. Dopo la sentenza della cassazione il 42enne Pelle, per come rilanciato dal massmediologo Klaus Davi, consigliere comunale di San Luca, si è dato alla fuga ed è attualmente ricercato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook