Venerdì, 23 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Mancati pagamenti alla Sorical: acqua razionata a Reggio, in città torna la sete
DISAGI

Mancati pagamenti alla Sorical: acqua razionata a Reggio, in città torna la sete

di

Si torna indietro nel tempo a Reggio. Alla chiusura serale dell'acqua per far riempire i serbatoi. Il nastro dunque si riavvolge al periodo antecedente all'inaugurazione e all'attivazione della diga sul torrente Menta avvenuta il 30 ottobre del 2018. È bene chiarire subito che non c'è alcun guasto alle reti idriche di adduzione e non ci sono problemi alla diga.

Il problema è essenzialmente economico. È una questione di soldi per l'approvvigionamento idrico. Sorical è passata alle vie di fatto e da alcuni giorni ha messo in atto la riduzione della portata. Tutto questo dopo l'avviso con il quale dava conto del mancato pagamento di alcune rate del piano di rientro concordato tra le parti.

Secondo i calcoli della Società risorse idriche calabresi i soldi che mancano all'appello ammontano a circa 5 e 6 milioni di euro. Da Palazzo San Giorgio sono state inviate le risorse a Catanzaro ma non sono evidentemente bastati.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Reggio della Gazzetta del Sud.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook