Domenica, 25 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Villa San Giovanni, sit-in e occupazione pacifica del coordinamento per la legalità
L'INIZIATIVA

Villa San Giovanni, sit-in e occupazione pacifica del coordinamento per la legalità

di
coordinamento, legalità, sit-in, villa san giovanni, nicola gratteri, Reggio, Calabria, Cronaca
Il porto di Villa San Giovanni

È un sit-in composto con cartelli significativi quello promosso a Villa San Giovanni dal coordinamento Re.Le. “In rete per la legalità”: dalla frase ormai celebre “Non ho paura della cattiveria dei malvagi ma del silenzio degli onesti” a quella tutta... locale che recita “la legalità prima ancora di essere predicata va agita”.

Per chiarire meglio la posizione dei singoli cittadini chiamati a raccolta, la rete ha distribuito un comunicato: «Il senso di questa presenza qui stasera, nella sala del consiglio comunale, casa di tutti i cittadini, altro non è che raccogliere l'invito del procuratore antimafia Nicola Gratteri che ci chiede di andare oltre il nostro lavoro e impegnarci ad “occupare” gli spazi del volontariato, della politica, della cosa pubblica e in un momento così delicato per la città Rete Legale non poteva che lanciare una “campagna” per la città, un invito ad un'azione comune e dal basso, che ci porti a riappropriarci di quei valori troppo spesso offuscati e dimenticati: dignità, etica, indignazione».

L'articolo completo sulla Gazzetta del Sud, edizione di Reggio

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook