Domenica, 05 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, accolto il ricorso sul mancato arresto dell'ex assessore regionale Naccari Carlizzi
RIESAME

Reggio, accolto il ricorso sul mancato arresto dell'ex assessore regionale Naccari Carlizzi

'ndrangheta, Demetrio Naccari Carlizzi, Reggio, Calabria, Cronaca
Demetrio Naccari Carlizzi

Il Tribunale del riesame di Reggio Calabria ha accolto il ricorso della Procura della Repubblica, diretta da Giovanni Bombardieri, sull'arresto dell'ex consigliere ed assessore regionale Demetrio Naccari Carlizzi indagato per concorso esterno in associazione mafiosa nell'ambito dell'operazione "Libro nero".

I Giudici della Libertà hanno disposto la misura degli arresti domiciliari che però non sarà direttamente eseguita perché come prevede la procedura bisognerà attendere la conferma della Cassazione visto il ricorso dei suoi legali Natale Polimeni e Giuseppe Mazzetti.

La posizione di Naccari Carlizzi era "ferma" dal luglio scorso, quando il Gip di Reggio aveva rigettato, per mancanza di esigenze cautelari, la richiesta di arresto. Il politico reggino del Pd è accusato di concorso esterno in associazione mafiosa in relazione ai suoi presunti rapporti con esponenti della cosca Libri della 'ndrangheta.

Nella stessa operazione è stato arrestato il consigliere regionale Alessandro Nicolò, ex Forza Italia più transitato in Fratelli d'Italia (ed espulso dal partito).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook