Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Droga e armi a Palmi, gli indagati restano tutti in carcere
REGGIO CALABRIA

Droga e armi a Palmi, gli indagati restano tutti in carcere

armi, droga, palmi, Adam Frunza, Antonio Romeo, Diego Giovinazzo, Domenico Ascone, Domenico Nava, Francesco Cimato, Francesco Graziano, Francesco Secolo, Gabriele Giardino, Giuseppe Germanò, Giuseppe Secolo, Mihai Tudor, Pasquale Tropeano, Rocco Giovinazzo, Reggio, Calabria, Cronaca
Il tribunale di Palmi

Una sfilza di rigetti. Così ha deciso il gip del Tribunale di Palmi all'esito degli interrogatori di garanzia per 14 dei 15 indagati finiti nell'inchiesta “Piana stupefacente”. Resta da decidere solo la posizione di Giuseppe Graziano, che per la stessa imputazione aveva patteggiato una pena di 3 anni di carcere quando era stato arrestato in flagranza di reato.

Restano in carcere, quindi, Rocco Giovinazzo, Diego Giovinazzo, Pasquale Tropeano, Giuseppe Secolo, Gabriele Giardino, Francesco Secolo, Domenico Nava, Giuseppe Germanò, Adam Frunza, Mihai Tudor, Francesco Cimato, Domenico Ascone, Antonio Romeo e Francesco Graziano; mantenuto l'obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria per Anna Maria Mazzotta.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: , ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook