Domenica, 05 Aprile 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Il legame tra la Liguria e le cosche di Cittanova e Palmi: in Appello confermate 4 condanne
PROCESSO "ALCHEMIA"

Il legame tra la Liguria e le cosche di Cittanova e Palmi: in Appello confermate 4 condanne

'ndrangheta, cittanova, palmi, Adolfo barone, Antonio Raso, Fabrizio Accame, Massimo Corsetti, Pietro Pirrello, Reggio, Calabria, Cronaca
Pietro Pirrello e Adolfo Barone

Un'assoluzione, alcuni leggeri sconti di pena e conferme della sentenza di primo grado. Questo, in sintesi, quanto deciso ieri la Corte d'appello di Reggio Calabria chiamata a decidere in merito alla posizione degli imputati dell'inchiesta “Alchemia” che hanno deciso di farsi processare con il rito abbreviato. Alla sbarra figurano 5 imputati, accusati di associazione mafiosa ed altri reati.

La Corte d'appello, presieduta dal giudice Olga Tarsia, ha confermato la condanna a 8 anni nei confronti a Pietro Pirrello; i giudici di secondo grado, invece, hanno applicato un piccolo sconto di pena a Fabrizio Accame e Adolfo Barone, ai quali è stata inflitta una pena di 8 anni e due mesi di reclusione, a fronte degli 8 anni e otto mesi del primo grado. Antonio Raso è stato condannato a 6 anni e otto mesi mentre è stato assolto Massimo Corsetti, dopo la condanna a 8 anni che aveva rimediato in primo grado.

L'articolo completo nell'edizione odierna di Reggio della Gazzetta del Sud.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook