Giovedì, 22 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'uso del farmaco per l'artrite contro il Coronavirus e l'esperienza dei medici reggini
SANITÀ

L'uso del farmaco per l'artrite contro il Coronavirus e l'esperienza dei medici reggini

di
coronavirus, Tocilizumab, Maurizio Caminiti, Reggio, Calabria, Cronaca
Ospedale di Reggio Calabria

Ha una importante storia reggina il “Tocilizumab”, il farmaco balzato agli onori della cronaca quale nuova speranza per i pazienti colpiti da Coronavirus.

"Dal 2011, lo utilizziamo in chi soffre di artrite reumatoide, arterite gigantocellulare, artrite idiopatica giovanile. Al momento, sono novanta i pazienti che trattiamo con il 'Tocilizumab', tra cui bambini affetti da artrite idiopatica giovanile con il coinvolgimento oculare (pan.uveite)", spiega il direttore del Centro di reumatologia del Grande ospedale metropolitano, Maurizio Caminiti.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook