Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Taurianova, porta dal veterinario il cane malato e viene multata insieme al padre

Una multa di 373,34 euro è quella comminata a Teresa Princi, giovane insegnante precaria di Taurianova, dalla Polizia municipale di Reggio Calabria. La colpa? Aver portato il suo cane, un Golden retriever di 10 anni di nome Lucio, a farsi curare in una clinica della città, facendosi accompagnare in auto dal padre.

Nel valzer delle ordinanze di contenimento e gestione dell'emergenza, secondo quanto riferito dalla ragazza, gli agenti non hanno voluto sentire ragioni, e a nulla sono servite le sue giustificazioni.

Lo scorso marzo, al cane di Teresa è stato diagnosticato un tumore che l'ha condannato a pochi mesi di vita. Mesi che però possono essere allungati seguendo un preciso piano terapeutico. Così la giovane, senza pensarci due volte, ha deciso di seguire i consigli del veterinario ed affrontare il tortuoso percorso di chemioterapia. Il trattamento a cui deve essere sottoposto Lucio, però, può essere effettuato solo in una specifica clinica veterinaria di Reggio Calabria, pertanto Teresa è costretta a spostarsi abitualmente.

Nonostante abbia la patente, l'insegnante non riesce a guidare in autostrada, così, giovedì scorso, nel giorno prefissato per uno dei cicli di terapia di Lucio, si è fatta accompagnare in macchina dal padre. Arrivati a Reggio, padre e figlia sono stati fermati ad un posto di blocco della Polizia municipale; dopo gli accertamenti di rito, è scattata la contestazione di essersi spostati in un comune diverso da quello di residenza e, senza ascoltare ragioni, i due multati.

«Mi è stato contestato - ha raccontato la ragazza - che avrei dovuto portare Lucio in una clinica vicino Taurianova, come se ce ne fossero, o che il cane avrebbe dovuto portarlo mio papà da solo, non capendo che un uomo di 73 anni non può gestire da solo un cane, malato, che pesa 50 chili».

Digital Edition
Dalla Gazzetta del Sud in edicola

Scopri di più nell’edizione digitale

Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale.

Leggi l’edizione digitale
Edizione Digitale

Persone:

Caricamento commenti

Commenta la notizia