Sabato, 31 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Omicidio Fortugno a Gallico, la Dda di Reggio chiede 5 condanne
TRIBUNALE

Omicidio Fortugno a Gallico, la Dda di Reggio chiede 5 condanne

di

Si è tenuta davanti al Gup di Reggio la requisitoria dei Pubblici ministeri della Direzione distrettuale antimafia per le cinque persone sotto accusa nel processo “De Bello Gallico”.

Tutti e cinque da condannare: Paolo Chindemi e lo zio collaboratore di giustizia, Mario Chindemi, per l'agguato al Torrente Gallico, quando la sera del 16 marzo 2018 fu uccisa l'innocente Fortunata Fortugno e fu ferito Demetrio Logiudice; Ettore Bilardi, Santo Pellegrino e Pietro Pellicanò per aver ricoperto un ruolo nella recente fase di destabilizzazione mafiosa nella popolosa, ed antica, frazione a nord della città.

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook