Mercoledì, 25 Novembre 2020
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, Arghillà tra pandemia, lockdown e rifiuti: ennesimo Sos
EMERGENZA

Reggio, Arghillà tra pandemia, lockdown e rifiuti: ennesimo Sos

Covid e rifiuti, due emergenze che da mesi in città avanzano di pari passo. Proprio in quest'ottica il coordinamento di quartiere riaccende i riflettori su Arghillà rivolgendosi a sindaco di Reggio, prefetto, presidente della Regione, capo della Protezione civile e rispettivi dirigenti, nonché ai garanti metropolitano e cittadino per l'infanzia.

Da mesi l'area «è ridotta a discarica estremamente nociva per l'ambiente e la salute, dovuta alla presenza di una massa di rifiuti maleodorante che si accumula da tempo, trasformato in una discarica a cielo aperto, che mette a repentaglio la salute delle persone, la salubrità e l'igiene dei luoghi dove abitano migliaia di cittadini e che sta portando la popolazione all'esasperazione, come testimonia l'incendio appiccato la scorsa notte da incivili».

L'edizione integrale dell'articolo è disponibile sull'edizione cartacea della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria. 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook