Giovedì, 25 Febbraio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca «A Reggio servono più medici»
CORONAVIRUS

«A Reggio servono più medici»

di
Il responsabile del Pronto Soccorso del Gom, Paolo Costantino, invita a non abbassare la guardia

Era solo qualche giorno fa quando il primario della Rianimazione, Sebastiano Macheda – alla guida anche del Dipartimento Emergenza-Urgenza del Gom –, in un quadro di analisi generale dei casi covid e di aumento della curva dei contagi- parlava di difficoltà di “smistamento” dei pazienti da parte del Pronto Soccorso. Adesso, l’indispensabile “aggiornamento” da parte del responsabile, dott. Paolo Costantino. «Dopo i primi giorni di inizio anno, in effetti, stiamo registrando un aumento di accessi e di conseguenti ricoveri al Pronto soccorso covid. Probabilmente – osserva –, ciò sarà dovuto ad un certo relax durante questo periodo di ferie. Fatto sta che l’andamento generale sembra andare in questa direzione e, se questo trend peggiorativo dovesse essere confermato, ci attenderà un periodo estremamente caldo».
Nonostante la triste previsione, Costantino non perde l’ottimismo: «Il lato positivo di questa storia è che comunque la gestione del paziente affetto da coronavirus da parte dei reparti più esposti, resta sotto controllo e la dotazione dei posti letto è al momento sufficiente a coprire le necessità. Per questo motivo, è fondamentale non superare certi limiti che trasformerebbero la realtà andando oltre le nostre possibilità».

Leggi l'articolo completo nell'edizione cartacea - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook