Sabato, 15 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Condipodero: entro un mese la ditta per la nuova piscina di Reggio
STRUTTURE

Condipodero: entro un mese la ditta per la nuova piscina di Reggio

di
Euforico il presidente regionale del Coni che commenta lo sblocco del lento iter di realizzazione dell’impianto vicino allo stadio
nuova piscina comunale, reggio calabria, Reggio, Cronaca
Il rendering del progetto della nuova piscina comunale di Reggio Calabria

Il presidente regionale del comitato olimpico nazionale, Maurizio Condipodero, esprime soddisfazione dopo lo sblocco della procedura per la realizzazione della piscina nei pressi dello stadio Granillo. Un iter che sembrava essersi definitivamente fossilizzato e che aveva generato dubbi e perplessità tra gli sportivi e i cittadini per un’opera annunciata nel novembre del 2018 dopo la riunione della giunta nazionale del Coni in città e di cui poi si erano perse le tracce. La struttura che si occupa della gara, “Sport e Salute”, adesso gestirà tutto. E Condipodero a tal proposito dichiara: «Gli 883 in una delle loro più celebri canzoni dicevano “sarà passata un’eternità ormai..” ed effettivamente sono passati quasi 3 anni da quando, nel 2018, era stato comunicato l’avvio dei lavori della nuova piscina di Reggio Calabria. Oggi, con grande felicità, sono qui a dirvi che finalmente l’iter burocratico è stato sbloccato e, grazie ad un grande lavoro di squadra con il sindaco Falcomatà e il Comune di Reggio Calabria, si vede la luce in fondo al tunnel. Nei prossimi 30 giorni sarà individuata la ditta che, una volta vinta la gara, avrà due anni per realizzare il nuovo impianto natatorio che rivoluzionerà completamente la zona compresa tra la curva “Sud” dello stadio Granillo e piazze della Pace».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook