Sabato, 15 Maggio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta, collaboratore giustizia: "Rapporti con Cosa nostra"

'Ndrangheta, collaboratore giustizia: "Rapporti con Cosa nostra"

Reggio, Cronaca
Giuseppe Lombardo

«Sicuramente tra 'ndrangheta è cosa nostra c'erano rapporti». Lo ha affermato il collaboratore di giustizia Gioacchino Pennino, rispondendo alle domande del Procuratore aggiunto della Dda di Reggio Calabria, Giuseppe Lombardo. Pennino, 83 anni, medico palermitano, collegato in videoconferenza, storicamente legato a Stefano Bontade, sulle dinamiche massoniche italiane degli anni '80 e sul ruolo di Giuliano Di Bernardo, ha risposto «di avere sentito che aveva fatto una nuova organizzazione». Interrogato sul ruolo di Tullio Cannella, Pennino ha affermato di «non ricordare che facesse parte di cosa nostra, ma se l’ho dichiarato, vuol dire che è così». (AGI)

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook