Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, processo "Ghota": ecco la ’Ndrangheta unitaria e verticistica
L'UDIENZA

Reggio, processo "Ghota": ecco la ’Ndrangheta unitaria e verticistica

di
In Tribunale il procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo ha avviato la requisitoria
processo ghota, Giuseppe Lombardo, Reggio, Cronaca
Il procuratore aggiunto di Reggio, Giuseppe Lombardo, durante la requisitoria in tribunale

La posizione apicale dei De Stefano e Piromalli nella ’ndrangheta unitaria e verticistica, il ruolo centrale degli imputati Paolo Romeo e Giorgio De Stefano (già condannato in primo e secondo grado in abbreviato), il ruolo degli “invisibili”, i politici funzionali alle strategie delle ’ndrine: sono stati tanti i temi affrontati ieri in Tribunale (collegio presieduto dalla dottoressa Silvia Capone) dal procuratore aggiunto Giuseppe Lombardo che ha avviato la requisitoria nel processo “Gotha”. Ieri è stata solo la prima delle dieci udienze che la Procura antimafia intende sfruttare per affermare l'esistenza di una cupola politico-affaristico-imprenditoriale e mafiosa a Reggio. Che per il Pubblico ministero «è un enorme laboratorio criminale a cui tutta la ’ndrangheta del mondo è chiamata a ispirarsi». Diversi gli spunti e i collegamenti sul ruolo nevralgico degli avvocati Paolo Romeo e Giorgio De Stefano: «Costituiscono la componente occulta della ’ndrangheta che costituisce la vera testa pensante dell'organizzazione criminale. Sono loro i protagonisti di una lunga stagione di sistematica penetrazione del tessuto politico-amministrativo locale, regionale, nazionale e sovrannazionale per dare pratica attuazione a un progetto particolarmente evoluto, certamente rischioso, che possa un giorno stabilizzare un modello criminale tanto sofisticato da apparire agli occhi degli stolti estraneo alle logiche predatorie di base».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook