Martedì, 18 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, la Cisl tuona: intollerabile la carenza di personale del Gom
SANITÀ

Reggio, la Cisl tuona: intollerabile la carenza di personale del Gom

di
Il sindacato in soccorso del Grande ospedale metropolitano

In piena pandemia e con un piano vaccinale che procede tra diverse disarticolazioni, un sostegno al Grande Ospedale Metropolitano, per l’impegno profuso giornalmente, viene dalla Cisl reggina: «Vogliamo essere vicini all’ospedale e all’intera comunità e capire che tipo di contributo concreto possa essere offerto in un momento così cruciale che vede il personale sanitario sul campo a lottare con un terribile virus. Un nemico che si aggiunge alla cura di tutte le patologie tradizionali, che, per la situazione emergenziale, hanno subito un aumento di casi». La segretaria generale della Cisl Reggio Calabria, Rosi Perrone, rilancia la “mission” sindacale indirizzata alla tutela alla salute, anche e soprattutto dei più deboli, in tempo di coronavirus: «Serve rafforzare la rete della collaborazione e del confronto ed il nostro impegno andrà anche in questa direzione. Non può passare in secondo piano, proprio per la crucialità che la questione riveste, la carenza, divenuta ormai intollerabile, del personale sanitario del Gom, che è stato l’argomento centrale anche in occasione della recente visita del sottosegretario per il Sud e la coesione territoriale Dalila Nesci. Proprio mentre la campagna di vaccinazione rappresenta, per quantità e quantità, un’attività indispensabile dell’ospedale reggino nel quadro complessivo di contrasto all’epidemia».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook