Martedì, 26 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Polistena, la Cardiologia subirà un netto depotenziamento
SANITÀ

Polistena, la Cardiologia subirà un netto depotenziamento

di
Dure critiche del dott. Amodeo al nuovo Atto aziendale dell’Asp
cardiologia polistena, Vincenzo Amodeo, Reggio, Cronaca
L'ingresso del reparto di cardiologia dell'ospedale di Polistena

Rapporto alla cittadinanza con proposta di petizione popolare a difesa dell'ospedale spoke: a lanciarla, il dott. Vincenzo Amodeo, direttore facente funzioni dell'Unità operativa complessa di Cardiologia/Utic presso il "Santa Maria degli Ungheresi". Circa una settimana fa è stato adottato il nuovo Atto aziendale dell’Asp che prevede anche la riorganizzazione dei reparti dell'ospedale di Polistena. Ora, il dott. Amodeo lancia l'allarme e denuncia il depotenziamento che subirà la Cardiologia/Utic in seguito alla ristrutturazione organizzativa. Il reparto è dotato di 20 posti letto suddivisi in Utic, Cardiologia degenza e Day hospital, con personale medico, infermieristico e OSS assegnati in rapporto al numero dei posti. La stessa Unità operativa complessa svolge dal 1993 attività di Cardiostimolazione, che dal 2000 al 2018 è stata espletata, in modo continuativo, esclusivamente dal dott. Giuseppe Meduri e, successivamente, anche dal dott. Vincenzo Amodeo, registrando una crescita esponenziale delle prestazioni erogate e raggiungendo livelli di eccellenza in termini qualitativi e quantitativi, tanto da diventare Centro di riferimento dell'intera regione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook