Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio Calabria, devastante incendio all'Oasi del Pantano di Saline

Reggio Calabria, devastante incendio all'Oasi del Pantano di Saline

Un vasto incendio doloso ha devastato l'Oasi del Pantano di Saline e l'area adiacente la borgata Sant'Elia. Nella serata di venerdì anonimi piromani, vigliaccamente, hanno appiccato il fuoco nell'area protetta S.I.C. - Sito d'Importanza Comunitaria, unico ambiente superstite di zona umida costiera della nostra provincia, un habitat di valore naturalistico, scientifico ed economico per la conservazione delle specie animali e vegetali, che assumono valore di biodiversità preziosa. Il Pantano è l'area che ospita fenicotteri rosa, falchi di palude, varie specie di anatre, aironi, cavalieri d'Italia che nidificano.

Ancora una volta le mani di ignoranti, violenti bracconieri, provocano devastazioni irreversibili. La vastità dell'incendio, ha costretto i vigili del fuoco con grande impegno di uomini e mezzi, ad arginare, per quasi due giorni, le fiamme sviluppatesi da Saline a Sant'Elia tra la folta vegetazione ed ex strutture industriali. Non possiamo quantificare le specie animali selvatiche uccise dalle fiamme, certamente numerose nidiate sono state distrutte. Il WWF e il Comune di Montebello fin dagli anni '80 hanno condiviso la battaglia di salvaguardia di un'area costiera naturale, saccheggiata e interrata da un progetto industriale fasullo, lucroso e inquinante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook