Domenica, 25 Luglio 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Omicidio Pangallo, fissata l’udienza preliminare dal gip di Locri
6 OTTOBRE

Omicidio Pangallo, fissata l’udienza preliminare dal gip di Locri

di
La Procura della Repubblica ha chiesto il rinvio a giudizio per gli indagati Pietro e Santoro Favasuli
Reggio, Cronaca
La vittima, Domenico Pangallo

Il giudice per le indagini preliminare di Locri ha fissato alla data del 6 ottobre la prima udienza preliminare nei confronti di Pietro Favasuli e Santoro Favasuli, accusati a vario titolo, di concorso nell’omicidio di Salvatore Pangallo e nelle lesioni aggravate ai danni di Costantino Pangallo, fatti avvenuti il 9 novembre scorso nel territorio del comune di Africo Nuovo. Come si ricorderà, il venticinquenne Salvatore Pangallo, è stato brutalmente ucciso la mattina dello scorso 9 novembre a colpi d’arma da fuoco tra le campagne di Africo e Bianco, e nel corso della medesima azione delittuosa è rimasto contestualmente ferito il 63enne Costantino Pangallo.
Le indagini eseguite dai Carabinieri della Compagnia di Bianco, diretta dal capitano Luigi Garrì, coadiuvati dallo Squadrone Eliportato Cacciatori di Calabria e dalle Aliquote di Pronto Intervento e militari del Gruppo Carabinieri di Locri, hanno subito concentrato i loro sospetti su Pietro e Santoro Favasulli, rispettivamente cugino e zio della vittima, arrivando a ipotizzare che fossero proprio loro gli esecutori del delitto. Entrambi gli indagati sono difesi dall’avvocato Lorenzo Gatto del Foro di Reggio Calabria.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook