Domenica, 19 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio Calabria, parla il deputato Cannizzaro: “Dopo un anno la città è sprofondata”
L'INTERVISTA

Reggio Calabria, parla il deputato Cannizzaro: “Dopo un anno la città è sprofondata”

di
Dodici mesi fa si era in campagna elettorale, oggi il parlamentare forzista è critico su dehors, rifiuti, acqua e servizi
reggio calabria, Francesco Cannizzaro, Reggio, Cronaca
Francesco Cannizzaro

L’opposizione a Palazzo San Giorgio – fatta salva qualche eccezione – tace. Un silenzio, dunque, che certifica che in città va tutto bene. Ma questa deduzione logica viene smontata dall’opposizione extraconsiliare dell’on. Francesco Cannizzaro, il quale non fa sconti all’Amministrazione comunale.
Un anno fa, in questo periodo, si accendeva la campagna elettorale per le comunali…
«Non mi pare che da allora sia stato fatto nulla per migliorare Reggio. Anzi, gli stessi problemi di allora si sono aggravati. Non ho notato nessun cambiamento positivo».
Se torniamo alla campagna elettorale di un anno fa, il centrodestra ha colpe gravissime.
«Le abbiamo riconosciute tutte. Però se dopo un anno la città è così disamministrata la colpa non è più del centrodestra».
Rispetto a un anno fa, oggi sono spuntati i dehors sul lungomare
«Se dobbiamo classificare i dehors nel novero dei miglioramenti siamo messi proprio male. Non hanno portato nulla di buono, né alla città né ai commercianti. Al contrario, leggo dalle statistiche di Confesercenti che il fatturato è in netto calo per tutti. Sinceramente, ritengo siano stati una promessa fatta in campagna elettorale che il Sindaco ha dovuto mantenere anche a costo di non crederci veramente. A dirla tutta, l’idea di base non è neanche cattiva, ma andava gestita in modo decisamente diverso. Così sono solo un evidente flop. In questi giorni non ho incontrato turisti per le vie di Reggio, eppure sono uno che gira molto, chiede, si informa e viene informato. Con le strade piene di spazzatura, topi e buche, il tapis roulant chiuso a marcire, senza alcuna attrazione al di là del Museo, del Castello e del Lungomare, cosa vengono a fare qui i turisti?».

Leggi larticolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook