Domenica, 28 Novembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Netturbini in stato di agitazione nella Locride: «Non attivati interventi sostitutivi»
RIFIUTI

Netturbini in stato di agitazione nella Locride: «Non attivati interventi sostitutivi»

di
Slai Cobas mette ancora nel mirino Locride Ambiente e i Comuni “in ritardo” con pagamenti. Il nuovo pacchetto interesserà i lavoratori che curano la raccolta a Siderno, Grotteria, Monasterace, Bovalino, San Luca e Bagnara

È stato proclamato ancora lo stato di agitazione dei lavoratori di Locride Ambiente nei comuni di Siderno, Grotteria, Monasterace, Bovalino, San Luca e Bagnara Calabra per il mancato pagamento della retribuzioni e la mancata attivazione interventi sostitutivi.
Lo stato d’agitazione è stato comunicato alle amministrazioni interessate attraverso una nota del sindacato Slai Cobas diretto dal segretario provinciale Nazzareno Piperno.

«Nonostante – si legge – gli sforzi compiuti, sostanziatisi nella sistematica attivazione delle procedure di intervento sostitutivo presso le stazioni appaltanti, continuano a permanere tutte le criticità che ne avevano determinato la proclamazione con i lavoratori che, in molti casi, continuano ad accreditare ancora numerose mensilità di retribuzione.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook