Venerdì, 24 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Transazione fantasma, due condanne all’Asp di Reggio
LA SENTENZA

Transazione fantasma, due condanne all’Asp di Reggio

di
L’ex commissario Giacomino Brancati (ora dirigente alla Salute della Regione) e Felice Iracà stangati dalla Corte dei Conti
asp reggio calabria, condanne, corte conti, Felice Iracà, Giacomino Brancati, Reggio, Cronaca
La Guardia di finanza davanti alla sede dell'Asp di Reggio Calabria

Guai per il dirigente del settore salute della Regione Giacomino Brancati. La Corte dei Conti lo ha condannato a risarcire 500 mila euro all’Asp di Reggio per vicende relative a quando lo stesso ricopriva la carica di direttore-commissario dell’Azienda Sanitaria (nominato l’uno giugno 2016 fino al maggio del 2017). Non iè l solo perché anche l’ex sub commissario Felice Iracà dovrà rifondere altri 500mila euro allo stesso ente sanitario reggino. Mentre la Procura regionale contabile aveva contestato ai due un danno erariale quantificato in 1,8 milioni di euro.
La vicenda sempre relativa a quella dei pagamenti, dei contenziosi e dell’arrivo dei commissari ad ad cata nominati dal Tar dopo i decreti ingiuntivi non pagati e pronunciati dai Tribunali di tutta Italia (in questo caso quello di Latina) parte da una informativa del 13 dicembre 2017 con la quale il Nucleo di Polizia della Guardia di Finanza di Reggio Calabria aveva segnalato il pagamento di interessi legali e moratori liquidati in sede di giudizio per l’ottemperanza di titoli esecutivi costituiti da decreti ingiuntivi non opposti.
Nello specifico alla ricostruzione degli inquirenti era emerso che «nel corso degli anni, con una certa sistematicità, l’Asp non si era mai costituita nei giudizi di opposizione ai decreti ingiuntivi promossi da vari creditori, così da determinare un maggiore aggravio finanziario all’Azienda per le maggiori somme che i commissari ad acta all’uopo nominati sono stati costretti a pagare per l’esecuzione delle sentenze emesse dal Tar». Un sistema purtroppo già noto e che ha portato l’Asp sull’orlo del baratro.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook