Giovedì, 21 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, tutti in piazza per “salvare” l’ospedale
SANITÀ

Reggio, tutti in piazza per “salvare” l’ospedale

di
Ieri la giornata di mobilitazione proclamata dalla Uil tra carenze di personale e mancate risposte del commissario Longo

La Uil reggina scende sul terreno dei bisogni nel sit-in organizzato al Grande ospedale metropolitano. Spirito e contenuti sono quelli annunciati nella recente conferenza stampa; ma adesso, nel piazzale adibito a parcheggio antistante l’entrata di servizio della Rianimazione, a fianco del segretario generale Nuccio Azzarà si ritrovano cittadini e diversi operatori sanitari.
Il punto di partenza è dato sempre da quelle settecento unità di personale che mancano all’ospedale reggino. «Provate a togliere un tale contingente a qualsiasi azienda e capirete quale possa essere la qualità del lavoro reso. Figuratevi – incalza Azzarà – se poi questa azienda deve garantire il diritto più importante che esista: quello della salute». Ecco il problema dei problemi: una storia vecchia ma purtroppo senza schiarite. «Il decreto Cotticelli è ancora lì, con tanto di bocciatura al piano del personale del Gom che il commissario Longo non ha pensato di revocare né tantomeno si è preoccupato di trovare una mediazione perché l’ospedale venisse messo nelle condizioni di svolgere la propria mission. Tutto questo – rilancia Azzarà – non lo dice la Uil, lo dicono direttamente i primari e tutti i dipendenti stremati che non ce la fanno più. Questo – aggiunge il rappresentante sindcale – è un ospedale che ha una priorità su tutte: inglobare forze nuove, energie e professionalità mediche, infermieristiche e tecniche. E ci aspettiamo che la Giustizia accerti le responsabilità».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook