Venerdì, 22 Ottobre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, terze dosi di vaccino e molte più... prime. E' l'effetto Green pass
CORONAVIRUS

Reggio, terze dosi di vaccino e molte più... prime. E' l'effetto Green pass

di
“Effetto green pass” anche al Gom impegnato nella campagna vaccinale anti-Covid. La testimonianza: «Non è possibile fare un tampone ogni due giorni». Ancora decisivo il contributo dell’Ordine dei medici e degli odontoiatri

Prime, seconde e terze dosi. La campagna​ del Gom ritrova​ i pazienti fragili​ individuati dai reparti di appartenenza che li hanno in cura; soggetti che hanno inaugurato, per le loro particolari condizioni di salute, la campagna in tutta Italia e che oggi, per gli stessi motivi di sicurezza, la scienza medica ha scelto quale categoria prioritaria​ e bisognosa del richiamo.
Ma la novità​ ​ non riguarda solo le terze dosi, forse ancora di più chi finora ha detto no al vaccino anti-Covid.​ «Siamo oggi qui perché obbligati dalla decisione del Governo, per la quale, senza green pass, ci troveremmo di fatto totalmente fuori dal mondo del lavoro», ​ dice più di uno,​ chiedendo l’anonimato.
Sulla stessa scia, un giovane lavoratore aggiunge: «In tutto questo periodo sono andato avanti a tamponi, ma non è possibile farne uno​ ogni due giorni; ero arrivato​ veramente al punto limite e quindi anche io mi sottoporrò​ al vaccino».
Voci che raccogliamo al centro vaccinale del Grande ospedale metropolitano reso particolarmente funzionale nel momento in cui si è presentata la necessità di rispondere alla messa in sicurezza del maggior numero di persone. Ed ecco ancora una giovane donna;​ si chiama Anna e sembra terrorizzata.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook