Domenica, 05 Dicembre 2021
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gioia Tauro, riaperto il pronto soccorso la mobilitazione non rientra
SANITÀ

Gioia Tauro, riaperto il pronto soccorso la mobilitazione non rientra

di
Il sindaco punta al coinvolgimento di tutta la Piana

Così come annunciato, ieri mattina, alle 8, ha riaperto i battenti il Pronto soccorso del “Giovanni XXIII”, chiuso una settimana fa per mancanza di medici, seppur senza alcun supporto ospedaliero alle spalle, essendo stata la struttura riconvertita in centro Covid. A presenziare sul posto, il sindaco Aldo Alessio con alcuni assessori e i rappresentanti delle associazioni locali che si stanno battendo per il diritto alla salute. Pochi minuti dopo, ironia della sorte, il presidio ha accolto il primo paziente: «Ciò – ha evidenziato Alessio – significa che la riapertura era necessaria. Certo, non siamo soddisfatti per come è avvenuta, però, è già un passo in avanti». Intanto, è stata fissata per il prossimo 30 ottobre, a Gioia, la grande manifestazione per chiedere il miglioramento dei livelli di assistenza sanitaria che coinvolgerà l’intera comunità della Piana.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook