Mercoledì, 05 Ottobre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio Calabria, presunti brogli elettorali alle ultime "comunali": il Consiglio di Stato respinge il ricorso
TRIBUNALE AMMINISTRATIVO

Reggio Calabria, presunti brogli elettorali alle ultime "comunali": il Consiglio di Stato respinge il ricorso

Si chiude la partita del contenzioso amministrativo sui presunti brogli elettorali nelle ultime elezioni comunali. Il Consiglio di Stato ha respinto il ricorso presentato dopo che il Tar di Reggio aveva dichiarato inammissibile l'azione. Con questa decisione cala il sipario su una vicenda che adesso deve conoscere l'esito dell'inchiesta della Procura.

Un gruppo di candidati aveva contestato la procedura elettorale che aveva portato alla riconferma dell'attuale primo cittadino Giuseppe Falcomatà nel turno di ballottaggio. Erano state portate all'attenzione della magistratura alcune anomalie relative alla gestione delle tessere elettorali, al voto di persone poi risultate decedute e ad alcune irregolarità nei seggi. Ma dopo il risultato elettorale nessuno aveva presentato ricorso nei termini e proprio per questo il Tar aveva dichiarato tutto inammissibile. Anche il Consiglio di Stato sconfessa la tesi dell' "errore scusabile" invocato dai ricorrenti.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook