Martedì, 27 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Debito dell'Asp di Reggio, da Roma soltanto due tecnici
SANITÀ

Debito dell'Asp di Reggio, da Roma soltanto due tecnici

di
Dopo cinque mesi si conclude la procedura di Agenas per mandare in riva allo Stretto gli esperti chiamati a formare una task force
Reggio, Cronaca
La sede dell'Asp di Reggio Calabria

Una task force romana per gestire il debito pregresso dell’Asp? Erano solo buone intenzioni. Non si è riusciti a completare tutte le postazioni messe a bando che erano 4: infatti ci sono stati soltanto due idonei. La procedura per reclutare quattro unità di personale, collaboratori amministrativo professionali, categoria D, settori di attività giuridico ed economico, per le attività relative alla gestione contabile e del contenzioso presso l’Azienda sanitaria di Reggio Calabria si è finalmente conclusa. Partita a giugno scorso, soltanto giorni fa è stata chiusa con Luana Misuraca, idonea per il profilo di collaboratori amministrativo professionale - categoria D - settore economico, e Dario Alessandro Puletto per l’avviso relativo ai collaboratori amministrativo professionali – categoria D – settore giuridico. Le unità saranno destinate alla struttura commissariale per l’attuazione del piano di rientro dai disavanzi del servizio sanitario della regione, a supporto dell’Asp di Reggio Calabria, per le attività correlate alla gestione contabile e del contenzioso.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook