Venerdì, 30 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Morto Francesco "Ciccillo" Gattuso, uno dei capi 'ndrangheta di Reggio Calabria
AVEVA 90 ANNI

Morto Francesco "Ciccillo" Gattuso, uno dei capi 'ndrangheta di Reggio Calabria

È morto Francesco Gattuso, meglio noto come “Ciccillo”, uno dei vecchi capi 'ndrangheta di Reggio Calabria. Aveva 90 anni, e da anni versava in precarie condizioni di salute (la ragione per cui nel 2015 era stato scarcerato nonostante fosse ristretto al regime del “41 bis”). Per gli analisti dell'Antimafia reggina è tra i personaggi di primo piano e capo della “locale” di Croce Valanidi, periferia collinare sud di Reggio.

Uno status criminale diventato verità giudiziaria a conclusione dell'operazione e del processo “Crimine” dove Gattuso ha riportato la condanna a 13 anni di reclusione. Il suo ruolo nel crimine organizzato emerse in tutta evidenza dall'intercettazione video ed ambientali in un summit di ’ndrangheta a Polsi, il tempio delle cosche calabresi. Era il 2009 e Gattuso fu accolto con le riverenze che vengono riservate esclusivamente ai saggi padrini.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook