Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio Calabria, mobilità sostenibile: Città metropolitana e Atam fanno fronte comune
TRASPORTI

Reggio Calabria, mobilità sostenibile: Città metropolitana e Atam fanno fronte comune

Il Sindaco f.f. Versace e l’ad Basile hanno siglato a Palazzo “Alvaro” gli accordi per l’utilizzo dei nuovi veicoli su tutto il territorio metropolitano e per il rinnovo del servizio di car sharing

La Città metropolitana e Atam hanno siglato l'accordo con cui l’Ente di Palazzo “Alvaro” si impegna a cedere in comodato d'uso gratuito per tre anni cinque veicoli (si tratta di un pullman classe III e quattro autovetture a nove posti) che serviranno a ottimizzare la mobilità all’interno di tutta l’area metropolitana di Reggio Calabria, con l'obiettivo di favorire il processo di integrazione e sostenibilità dei territori e sostenendo, nel contempo, un accesso sempre più capillare al sistema di trasporto pubblico con particolare attenzione alla domanda debole. Nella stessa circostanza, inoltre, è stato anche formalizzato il rinnovo del contratto di servizio tra Metrocity e l’azienda di trasporto pubblico locale, per l’attività di car sharing che sarà gestita da Atam fino al 31 gennaio 2023. A siglare gli accordi sono stati il sindaco metropolitano f.f. Carmelo Versace e l'amministratore delegato di Atam Spa, Giuseppe Basile, alla presenza del dirigente del Settore 11 Viabilità della Città metropolitana, Lorenzo Benestare e della componente del Cda di Atam Spa, Melina Consuelo Sangiovanni.

"Si tratta di un nuovo, significativo, passo in avanti verso un sistema di trasporti metropolitano sempre più accessibile e inclusivo", ha commentato a margine dell'incontro il Sindaco f.f. Versace che ha evidenziato inoltre la centralità della collaborazione con Atam, "su cui il nostro Ente ha investito con grande determinazione, anche attraverso l'ingresso nella compagine societaria avvenuto lo scorso anno, nella piena consapevolezza che il percorso di sviluppo del nostro territorio sia strettamente connesso alla crescita del sistema di mobilità e in particolare dalla capacità di connettere tra di loro cittadini, comunità e i vari contesti produttivi dell'area metropolitana. La formalizzazione di questi accordi – ha rimarcato l’inquilino di Palazzo “Alvaro” - va esattamente in questa direzione e voglio ringraziare, ancora una volta, il management di Atam, rappresentato dall’ad Basile, i funzionari del Settore Viabilità dell’Ente per l’impegno e la proficua capacità di interlocuzione che stanno dimostrando quotidianamente. Il rafforzamento della collaborazione tra Città metropolitana e Atam, ci consente di rilanciare in modo efficace le politiche in materia di mobilità sostenibile ponendo la nostra realtà territoriale nel solco degli obiettivi indicati da Agenda 2030 e offrendo maggiore attenzione e una risposta concreta in più, alle aree più deboli del territorio metropolitano".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook