Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Le farmacie sotto attacco: scatta l’appello alla Prefettura di Reggio Calabria
LA RICHIESTA

Le farmacie sotto attacco: scatta l’appello alla Prefettura di Reggio Calabria

di
Lettera dei vertici della sezione reggina di Federfarma dopo l’esplosione di un ordigno a Varapodio: «Chiediamo maggiore controllo sul territorio in prossimità delle sedi»

Si sentono minacciati. L'escalation di vicende inquietanti che si registrano attorno alle farmacie hanno portato i rappresentanti della sezione reggina di Federfarma a scrivere alla Prefettura. Una lettera in cui Ettore Squillace e Simonetta Neri, rispettivamente presidente e segretario chiedono ai vertici del Palazzo territoriale del Governo che vengano intensificati i controlli sul territorio. Come se non bastasse il rischio di rapina, adesso qualsiasi pretesto può trasformarsi in atteggiamenti violenti e questo, secondo i titolari delle farmacie potrebbe essere ricondotto all’impegno speso in prima linea per fronteggiare l’epidemia. Si sentono sotto assedio e lo spiegano: «Questa associazione avverte la necessità di rivolgersi a sua eccellenza in merito alla situazione difficile che stanno vivendo le farmacie della Provincia ormai da tempo sotto mirino di persone violente ed ignoranti».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook