Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Gioia Tauro: rifiuti e Comuni morosi, Ecologia Oggi punta i piedi
LA CRISI

Gioia Tauro: rifiuti e Comuni morosi, Ecologia Oggi punta i piedi

di
La società minaccia il blocco del termovalorizzatore. Stigmatizzata l’inerzia della Città metropolitana

Lo spettro di una nuova importante emergenza rifiuti aleggia sull’intera regione e, in particolare, sulla provincia di Reggio Calabria: un altro intoppo potrebbe infatti gravare sulla già delicata situazione che, oltre alla cronica carenza di discariche sul territorio, subisce l’impossibilità di spedire l’indifferenziata via mare a causa del conflitto in corso in Ucraina. Molte navi che devono portare i contenitori carichi di spazzatura dalla Calabria fino in Svezia sarebbero di fatto bloccate nel porto di Gioia e non è chiaro quando potranno ripartire. Senza contare l’aumento dei costi di trasporto e la riduzione delle quantità conferibili in discarica dall’1 marzo scorso.
Ma, come si suol dire, piove sempre sul bagnato e così, ieri, la società lametina “Ecologia Oggi” che gestisce il termovalorizzatore di Gioia Tauro e l’impianto di trattamento di Siderno ha minacciato la possibile interruzione del servizio perché i Comuni reggini, probabilmente impossibilitati dall’evasione tributaria, non starebbero pagando le spettanze relative agli anni 2020-2021 oltre che il corrente.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio Calabria

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook