Giovedì, 30 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Quattro pentiti per ricostruire l’accusa all’ex direttrice delle carceri di Reggio
L'INCHIESTA

Quattro pentiti per ricostruire l’accusa all’ex direttrice delle carceri di Reggio

di
La Procura indica i propri testimoni nel processo a Maria Carmela Longo. In Tribunale saranno sentiti gli investigatori della Penitenziaria e i collaboratori di giustizia Mario Gennaro e Giuseppe Liuzzo

Quattro collaboratori di giustizia - Mario Gennaro, Giuseppe Stefano Tito Liuzzo, Francesco Trunfio e Nicodemo Piccolo - e una sfilza di ufficiali di polizia giudiziaria e di graduati della Penitenziaria per sostenere in dibattimento il quadro d'accusa contro l'ex direttrice delle carceri “Panzera” ed Arghillà, la dottoressa Maria Carmela Longo. Nella lista testi presentata dai Pubblici ministeri, Stefano Musolino e Sabrina Fornaro, spicca l'indicazione di Mario Gennaro, un lungo passato da boss delle scommesse sportive on line e “mente” diabolica del business internazionale all'ombra delle 'ndrine di Archi, “Gambling”; e Giuseppe Stefano Tito Liuzzo, l'imprenditore vicino al clan Rosmini che ha rivelato decine di storie intrise di mafia consumate nell'area sud della città: entrambi estremi conoscitori delle dinamiche relazionali all'interno delle carceri di via San Pietro. Gli inquirenti faranno inoltre testimoniare tutti coloro che a vario titolo hanno collaborato ai due filoni di indagini (la prima a carico degli agenti di polizia penitenziaria ritenuti complici delle facilitazioni e dei privilegi per i detenuti, e proprio di recente archiviata) confluiti nella fasi finale nell'operazione che avrebbe scoperchiato il vorticoso giro di favoritismi a detenuti eccellenti e capimafia.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio Calabria

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook