Mercoledì, 06 Luglio 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca 'Ndrangheta, confermata l'estradizione in Italia del super boss Rocco Morabito
L'AUTORIZZAZIONE

'Ndrangheta, confermata l'estradizione in Italia del super boss Rocco Morabito

La prima sezione della Corte suprema federale (Stf) del Brasile ha confermato l'autorizzazione all’estradizione in Italia del narcotrafficante della 'Ndrangheta Rocco Morabito, considerato uno dei criminali più ricercati al mondo. Lo scrive l’Agência Brasil.

L’agenzia ha ricordato che Morabito era stato arrestato nel maggio dello scorso anno dalla polizia federale a João Pessoa e poi trasferito al penitenziario federale di Brasilia, dove è da allora detenuto.

'Ndrangheta: Brasile, sì all'estradizione di Rocco Morabito

Morabito tra i più importanti trafficanti internazionali di droga

È considerato uno dei più importanti trafficanti internazionali di droga al mondo Rocco Morabito, di 56 anni, il boss della 'ndrangheta del quale la Corte suprema federale del Brasile ha confermato l'autorizzazione all’estradizione in Italia. La richiesta di estradizione era stata fatta dal Ministero della Giustizia italiano sulla base di un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura generale di Reggio Calabria per l’esecuzione delle condanne che sono state comminate al narcotrafficante. Morabito, in particolare, deve scontare condanne inflittegli dalle Corti d’appello di Palermo, Milano e Reggio Calabria e rese definitive dalla conferma da parte della Corte di Cassazione. Il narcotrafficante è originario di Africo, il centro aspromontano crocevia delle più potenti cosche della 'ndrangheta reggina, da dove ha poi esteso i suoi interessi criminali praticamente a livello mondiale.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook