Lunedì, 27 Giugno 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, rigenerazione della periferia nord. Brunetti e Versace incontrano i "Tre Quartieri"
IL CONFRONTO

Reggio, rigenerazione della periferia nord. Brunetti e Versace incontrano i "Tre Quartieri"

I sindaci facenti funzioni del Comune e della Città Metropolitana ospiti della storica associazione di Gallico

I sindaci facente funzioni della Città Metropolitana e del Comune di Reggio Calabria, Carmelo Versace e Paolo Brunetti, hanno partecipato ad un confronto con i cittadini di Gallico nella sede dell'associazione culturale "Tre Quartieri", una realtà che opera su tutto il territorio della zona nord e, in particolare, nei rioni Lampione, Troncovito e Pietra della Zita. All'assemblea hanno preso parte anche l'assessore Francesco Gangemi ed i consiglieri Giuseppe Giordano, Nino Malara e Teresa Pensabene.

Gli amministratori, molti della zona e già a conoscenza delle maggiori problematiche dell'area, hanno raccolto non solo le segnalazioni di alcuni disagi, ma soprattutto proposte e idee di sviluppo e miglioramento della qualità di vita riassunte all'assemblea da Matteo Gangemi, Nino Pennestrì e Nunzio Tripodi.

Si è, dunque, parlato di "ipotesi di rigenerazione urbana a favore del territorio gallicese" con riflettori puntati, in particolare, «sulla viabilità e sulle potenzialità sconfinate di un territorio che unisce, in pochi chilometri, il mare, la collina ed è porta d'accesso verso l'Aspromonte».
«Anche Gallico - hanno ricordati sindaci, assessore e consiglieri - rientra nella programmazione delle "15 agorà", pensate dal sindaco Falcomatà dopo l'accordo col Governo che ha portato alla firma dei Patti per il Sud. A breve, quindi, partiranno i lavori di riqualificazione e ammodernamento di piazza Madonna delle Grazie. Così come sono in dirittura d'arrivo anche le procedure per l'intervento di efficientamento dell'impianto d'illuminazione del campo sportivo».

E se la Viabilità dell'area golenica di connessione tra Lungomare e Piazza delle grazie è stata inserita nel piano triennale delle opere pubbliche, «l'amministrazione comunale sta valutando l'ipotesi di inserirne la realizzazione fra le schede da sottoporre all'approvazione dei fondi del Pnrr in maniera tale da accelerare i tempi e, al tempo stesso, azzerare i costi per l'Ente».

Alcuni focus sono stati aperti sul Ponte Scaccioti e sul depuratore, così come è stata presentata la "road map" che porterà alla bitumazioni ed al riammodernamento del manto stradale in diverse zone del quartiere. «Insomma - hanno concluso gli amministratori - su Gallico, come nel resto dei rioni cittadini, l'attenzione è sempre molto alta. Arriviamo da anni difficili e pesanti coi quali l'amministrazione Falcomatà, sin dal suo insediamento, ha da subito dovuto fare i conti. E noi siamo in continuità con un progetto politico e amministrativo che ci vede, sempre e comunque, al fianco dei comitati di cittadini e delle associazioni di quartiere che reclamano la giusta attenzione».

«La concertazione, l'ascolto e la condivisione dei programmi di crescita - hanno concluso - sono il marchio distintivo di questo esecutivo che li ritiene elementi essenziali nel rapporto coi cittadini e con le sfide del futuro».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook