Martedì, 16 Agosto 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, il ponte sul Calopinace è una... chimera. Le travi in ferro non sono ancora arrivate
INFRASTRUTTURE

Reggio, il ponte sul Calopinace è una... chimera. Le travi in ferro non sono ancora arrivate

di
Nonostante i ripetuti annunci di imminente completamento dell’opera i problemi restano

Quando il Comune annuncia la ripresa e soprattutto la fine stimata di un’opera pubblica dovrebbe anche avere memoria di quanto successo per il 99% dei casi di appalti in città: rinunce delle aziende, interdittive antimafia, lungaggini burocratiche e tanti altri intoppi.
Doveva probabilmente essere più cauto l’assessore ai lavori pubblici Rocco Albanese quando nei mesi scorsi dichiarava che il ponte sul torrente Calopinace era  a una svolta dopo i problemi relativi alla fornitura delle travi. E invece siamo arrivati a luglio e il ponte ancora non c’è. Ci sono piccoli passi avanti sul fronte delle campate ma le travi non ci sono e sempre in base a quanto ha ammesso lo stesso Albanese la ditta non le acquista perché in base a quanto è stato firmato il contratto il costo è aumentato a dismisura. Una situazione che di fatto sta bloccando tutto tanto è vero che sarebbe in corso una trattativa per risolvere la questione anche se Palazzo San Giorgio è pronto alla diffida. Certo, i tempi saranno ancora più lunghi ma questa non è una novità.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook