Domenica, 25 Settembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Reggio, il parroco di Cataforio chiede interventi per la piazza
L'APPELLO

Reggio, il parroco di Cataforio chiede interventi per la piazza

Il parroco di Cataforio, Giovanni Gattuso, scrive al sindaco per chiedere notizie sulla piazza posta davanti la Chiesa di San Giuseppe nel Borgo di Cataforio che sarà intitolata al compianto e amato sacerdote don Santo Franco. «Ad inoltrare la richiesta all’Amministrazione Comunale fu il mio predecessore don Davide Imeneo, con la seguente motivazione: “Si tratta di un giusto riconoscimento ad una persona che ha dato la sua vita per Cataforio e che ha servito, negli ultimi anni del suo mandato, anche la comunità di San Salvatore”.

Oggi, in attesa dell’ultima autorizzazione da parte della Prefettura di Reggio Calabria, probabilmente sarà arrivata o arriverà nel frattempo, le chiedo con sollecitudine a nome di tutta la comunità che rappresento, di voler intervenire in modo adeguato per la sistemazione della piazza nei modi e nei termini ritenuti opportuni, al fine di restituire il giusto decoro alla stessa, da dedicare al compianto Don Santo Franco, che per 40 anni dal 1956 al 1996 da parroco, ha servito fedelmente e con elevato slancio missionario tutta la comunità parrocchiale. Bisogna sistemare la pavimentazione che a tratti è stata divelta dalle radici degli alberi presenti, creando buche e dossi, pericolosi per il transito pedonale. Si tratta di spaccature su cui non è possibile intervenire se, prima, non si provvede al taglio delle radici. A mio avviso, gli alberi andrebbero sostituiti in un periodo idoneo per le nuove piantumazioni scegliendo delle specie di piante autoctone che non creano problemi di gestione e che diventano una risorsa per l’ambiente».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook