Venerdì, 09 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Brogli elettorali a Reggio, revocato il divieto di dimora al consigliere Castorina
LA MISURA

Brogli elettorali a Reggio, revocato il divieto di dimora al consigliere Castorina

di
Reggio, Cronaca
Antonino Castorina

Revocata la misura del divieto di dimora nel Comune di Reggio Calabria al consigliere comunale Antonino Castorina, l'ex capogruppo del Partito democratico a Palazzo San Giorgio accusato di una serie di brogli elettorali nelle ultime elezioni. Il Tribunale del riesame di Reggio Calabria ha accolto l'appello dei legali di fiducia, avvocati Natale Polimeni e Francesco Calabrese. Antonino Castorina potrà di conseguenza rientrare in Consiglio comunale. Per il 6 dicembre è stata già fissata l'udienza preliminare per il clamoroso caso dei brogli elettorali quando secondo la Procura avrebbero votato anche defunti ed anziani disabili ed allettati.

A fine settembre la misura cautelare era stata ripristinata dal gip Stefania Rachele dopo che la Cassazione aveva confermato una precedente decisione del Riesame su alcuni capi di imputazione. Da lì il ricorso presentato dai difensori di Castorina, che è stato accolto dal Riesame. Al termine dell’udienza il Tribunale della Libertà ha quindi revocato la misura del divieto di dimora per l’esponente del Partito democratico accusato di essere il promotore di un’associazione a delinquere che sarebbe stata funzionale a rastrellare voti alle elezioni comunali del settembre 2020quando Castorina risultò il candidato del centrosinistra più votato. In particolare, secondo gli accertamenti della Procura guidata da Giovanni Bombardieri, alle comunali avrebbero votato un centinaio di anziani che in realtà non si sono mai recati al seggio. In alcuni casi si trattava di persone addirittura decedute. I brogli sarebbero stati messi in atto grazie ai duplicati delle tessere elettorali ritirati negli uffici comunali da Castorina e dal suo entourage. Nei giorni scorsi la procura a chiesto il rinvio a giudizio per Castorina e per gli altri 35 imputati. Il processo inizierà il 6 dicembre. Castorina potrebbe, quindi, rientrare già da oggi a Reggio Calabria. Nelle prossime ore, inoltre, la prefettura dovrebbe revocare la sospensione da consigliere comunale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook