Questo sito contribuisce all’audience di Quotidiano Nazionale

Motta San Giovanni, rete fognaria e depuratore: sbloccato l’appalto

Motta San Giovanni, il passo decisivo dell’ufficio del commissario nazionale

Rocco Campolo

L’ufficio del commissario nazionale per la depurazione, diretto da Maurizio Giugni, ha approvato il progetto esecutivo e avviato le procedure di gara per il completamento delle reti fognanti e la realizzazione del collettore che dal depuratore di Motta porta all’impianto di località Oliveto di Lazzaro. A renderlo noto il sindaco Giovanni Verduci e il suo vice nonché assessore ai lavori pubblici Rocco Campolo, che in questi mesi hanno più volte sollecitato la conclusione dell’iter burocratico di un finanziamento ottenuto nel 2012 dall’allora amministrazione guidata dal sindaco Paolo Laganà. Con il provvedimento del 2 dicembre, oltre ad approvare il progetto in linea amministrativa, ai fini espropriativi e della dichiarazione di pubblica utilità, il commissario ha deciso di passare, mediante procedura aperta, all’affidamento dei lavori per un importo di circa 2,5 milioni di euro.
«In questi anni – dice il vicesindaco Campolo – abbiamo difeso il finanziamento riconosciuto con la delibera Cipe n. 60 del 2012, trovando soluzioni a problemi e difficoltà che sembravano insuperabili. L’amministrazione comunale presta molta attenzione al tema dell’ambiente ed in particolare a quello del ciclo integrato delle acque.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Calabria

Digital Edition
Dalla Gazzetta del Sud in edicola

Scopri di più nell’edizione digitale

Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale.

Leggi l’edizione digitale
Edizione Digitale

Caricamento commenti

Commenta la notizia