Mercoledì, 08 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Psichiatria a Reggio, la vertenza bloccata che “nega” i ricoveri da 6 anni
SANITÀ

Psichiatria a Reggio, la vertenza bloccata che “nega” i ricoveri da 6 anni

Il percorso a ostacoli nel confronto tra Regione e Azienda sanitaria provinciale. L’iter per gli accreditamenti già impugnato dalle cooperative

I ricoveri restano bloccati mentre i Nas scoprono strutture di assistenza abusive nel cuore della città. La vertenza della psichiatria continua a rimanere la cenerentola di un sistema che invia i pazienti fuori dal territorio reggino. Ormai da sei anni si va avanti così. Nonostante l'impegno della dirigenza dell'Asp, il percorso dell'accreditamento delle strutture continua a rimanere bloccato a Catanzaro. La Regione pare non riuscire a districare la complicata vicenda che si arricchisce sempre di nuovi capitoli, quasi mai positivi. Come l'ultimo previsto vertice che avrebbe dovuto svolgersi a Catanzaro nella prima decade di dicembre. Ma la commissaria Lucia Di Furia non ha trovato nessuno degli interlocutori con cui avrebbe dovuto fare il punto della situazione. Una situazione che si trascina senza capire davvero dove sia il nodo da sciogliere in questa tela di Penelope. Dopo anni il percorso di accreditamento è ripartito.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook