Lunedì, 19 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
RUMORI MEDITERRANEI

Roccella a suon di jazz
con Fioravanti

Entra nel vivo la 35/a edizione di Rumori Mediterranei a Roccella Jonica, che stasera sul lungomare di Siderno ospita i concerti del duo di percussioni Bio Groove e poi il quartetto del batterista Ettore Fioravanti nel vernissage di "Traditori" (Alfa jazz), che vanta altre ottime individualità in Marcello Allulli (sax) e Francesco Poeti (chitarra). Martedì 18 agosto, alle 18, presso l'ex Convento dei Minimi della cittadina jonica, di scena il trio del pianista siciliano Rosario Di Rosa. Insieme a Paolo Dassi al contrabbasso e live electronics, e Cristiano Calcagnile alla batteria, Di Rosa presenterà il suo ultimo lavoro discografico, Pop Corn Reflections, edito dall'etichetta milanese Nau Records. Rosario Di Rosa, pianista e compositore estremamente creativo, si distingue per una vocazione alla ricerca e alla contaminazione. Il suo nuovo progetto in trio affonda le radici in un'attenta analisi della musica minimalista contemporanea, che vede nel compositore Steve Reich uno dei suoi maggiori esponenti, nella circolarità della musica di tradizione africana e in quella seriale europea dei primi del '900. Pop Corn Reflections apre scenari inediti all'interno del panorama musicale italiano e non solo. Oltre all'ottima attenzione ricevuta da parte della critica nazionale, il nuovo lavoro di Rosario Di Rosa ha ottenuto parecchio riguardo anche dalla critica nord europea. Inoltre, l'album è stato segnalato tra le migliori uscite per la prestigiosa Europe Jazz Media Chart. Pop Corn Reflections rappresenta per il pianista siciliano un modo nuovo di concepire il classico suono del piano trio e di dare vita ad una musica legata indissolubilmente alla contemporaneità, ma che si proietta già nel futuro. Alla sera nuovamente a Siderno per ascoltare il trio della promettentissima pianista veneta Giulia Facco, cui seguiranno i suoni black dell'ensamble Camera Soul, guidati dal tastierista Pippo Lombardo, accreditati anche all'estero per il loro repertorio che attinge ai grandi classici del genere.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook