Sabato, 15 Agosto 2020
stampa
Dimensione testo

Cultura

Home Cultura Undici anni senza Mino, Reggio ricorda Reitano
IL CANTANTE

Undici anni senza Mino, Reggio ricorda Reitano

di

Ventisette gennaio 2009, ventisette gennaio 2020. Undici anni sono passati da quando il mondo della musica leggera ha perso Mino Reitano. E per l'undicesima volta la città di Reggio si appresta a ricordarlo con il tradizionale memorial che l'associazione "La vita è così", fondata dal fratello dell'artista, Gegè, organizza al teatro Cilea dove verranno riproposte con nuovi interpreti le canzoni più celebri del suo repertorio. La kermesse non abbraccerà solo la parte musicale, ma ci saranno anche i momenti nei quali verranno ricordate le grandi qualità umane di Mino, nato a Fiumara di Muro e cresciuto a Reggio (nel rione di Santa Caterina) da dove spiccò il volo giovanissimo per andare in tournée in tutta Europa con la band composta dai suoi fratelli (Antonio, Franco, Gegè, Domenico). E fu all'inizio della carriera che, in uno Star Club della periferia di Amburgo, Reitano si esibì con i Beatles, quando i quattro "scarafaggi" di Liverpool non erano ancora famosi, non erano baronetti della Regina Elisabetta e si chiamavano "“ Silver”. Poi vennero i successi con brani indimenticabili come “Avevo un cuore”, “Una chitarra, cento illusioni”, “Era il tempo delle more”, “Una ragione in più” (testo scritto con Franco Califano ed eseguito anche da Ornella Vanoni), “Innamorati”, “Italia, Italia”. Tanti exploit che, nell'arco di quarant'anni, hanno consacrato “il ragazzo di Fiumara” come il più grande interprete della musica melodica italiana dopo Claudio Villa.

Direttore artistico dell'evento, di lunedì 27 al “Cilea”, ancora Natale Princi, affiancato sempre da Gegè Reitano, storico percussionista dell'orchestra di famiglia. La serata sarà presentata dal giornalista Rai Massimo Proietto. Nutrito il cast degli ospiti: Giulia Scarcella, Vittoria Cosentino, Peppe Sapone, Gaetano Luzzi, Giovanna Fiorenza, Ilaria Longobardi, Vincenzo Muscetta, Santino Cardamone, Roberto Kel Torres, Manuela Cricelli, Chiara e Martina Scarpari, Giulia Battista, Fabrizia Salvia, Antonia Laganà, Marinella Rodà, Salvatore Parisi, Luis Manno, Alessia Di Giò, Serena Ambesi, Felice Pagano. Saranno presenti anche Dario Baldan Bembo (autore del brano “Amici è”), Francesco Capodacqua (ex protagonista di “Amici”) e Franco Tozzi, fratello del più noto Umberto (che negli anni sessanta si fece conoscere con il pezzo “I tuoi occhi verdi”). L'orchestra, che porta il nome di Reitano, sarà diretta dai maestri Cettina Nicolosi e Roberto Caridi. Arricchiranno l'evento il gruppo “Corde libere” di Alessandro Calcaramo, i cori “Francesco Cilea” e “Maria Annunziata”, il corpo di danza “Feerique Ballet”.

«Ci siamo anche quest’anno – dichiara Gegè Reitano – e ringrazio Natale Princi che torna ad occuparsi della manifestazione. Sono sicuro che il teatro sarà pieno come sempre. Sono già pervenute numerose di richieste».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook