Domenica, 25 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
NUOVA AUTORITA' PORTUALE

I porti di Reggio e di Villa "scorporati" dalla Calabria e inseriti nella nuova Authority

Il Governo corre e “spinge” il porto cittadino con quello di Messina. Dopo l’annuncio a settembre scorso del ministero delle Infrastrutture, guidato da Danilo Toninelli, adesso arriva il primo atto ufficiale. È stato depositato un emendamento al Decreto Fiscale con il quale si ridisegna il sistema portuale calabrese e siciliano.

Nel testo, così come riporta l'edizione della Gazzetta del Sud - edizione di Reggio Calabria, viene evidenziato che i porti di Gioia Tauro, Taureana di Palmi, Corigliano, Crotone e Vibo Valentia faranno parte della nuova autorità portuale del Tirreno meridionale e dello Ionio.

Quelli di Messina, Reggio Calabria, Villa san Giovanni, Milazzo e Tremestieri costituiranno la nascente Autorità portuale dello Stretto. È ufficiale quindi il cambio del Governo dopo l'annuncio del ministro alle Infrastrutture Danilo Toninelli.

Lo si evince dall'emendamento al decreto fiscale che inizia il suo iter in Senato martedì 20 novembre fino a essere convertito in legge entro il 23 dicembre.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook