Domenica, 18 Agosto 2019
stampa
Dimensione testo
SIT-IN

Reggio, M5s chiede le dimissioni di Oliverio

Un gruppo di esponenti deln Movimento 5 stelle ha inscenato un sit-in a Reggio Calabria davanti alla sede del Consiglio regionale per chiedere le dimissioni del presidente della Regione, Mario Oliverio.

La richiesta dei pentastellati, una ventina, trae origine dall’obbligo di dimora cui Oliverio é sottoposto a San Giovanni in Fiore, il centro del cosentino in cui é residente, dal 17 dicembre scorso su disposizione della Dda di Catanzaro nell’ambito dell’inchiesta «Lande desolate» su alcuni appalti gestiti dalla Regione.

«Siamo veramente scocciati da questa situazione - hanno sostenuto gli esponenti del Movimento 5 Stelle - in cui c'è un Governatore che viene inquisito e non può più svolgere le sue funzioni. Un Presidente di Regione condannato, in questo momento, a restare confinato nel suo territorio di residenza.
Oliverio, in base alla legge Severino - hanno aggiunto - dovrebbe dimettersi, rinunciando alla carica in attesa del completamento dell’iter giudiziario a suo carico. Oliverio, in questo momento, non può svolgere pienamente le sue funzioni. Dovrebbe essere sospeso.

La Calabria ha bisogno di essere governata da una persona che non abbia pendenze penali, o quantomeno non sia sottoposto restrizioni gravi come quella che riguarda attualmente il Presidente della Giunta regionale».

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook