Venerdì, 06 Dicembre 2019
stampa
Dimensione testo
IL CASO

Poster nazista al comune di Condofuri, il sindaco: "Me lo hanno regalato"

di
comune di condofuri, poster nazista, sindaco, Tommaso Iaria, Reggio, Calabria, Politica
Il sindaco di Condofuri Tommaso Iaria

La stampa incriminata è stata tolta a tempo di record dalla parete della stanza del sindaco, ma oramai il danno era stato fatto. Troppo grave è stata la decisione di appendere in un ufficio pubblico qualcosa che richiama un famigerato battaglione nazista, per sperare di non incappare in durissime reazione di protesta.

Irritata, sconvolta e preoccupata dalla scoperta fatta da due propri militanti territoriali, l'Associazione nazionale partigiani italiani si è scagliata contro il primo cittadino condofurese, chiedendone, con una nota inviata al presidente della Repubblica, l'immediata destituzione dalla carica ed esortando le Istituzioni ad intervenire «con rigore e nel rispetto della Costituzione e delle leggi che la applicano (legge Scelba e legge Mancino)».

Ieri Tommaso Iaria è tornato sull'avvenimento che ha attraversato, scuotendola, l'intera giornata di martedì, finendo col varcare i confini regionali, assurgendo così a notizia di carattere nazionale. Lo ha fatto per fornire la sua versione dei fatti. «Tutta la mia azione amministrativa è dichiaratamente improntata alla difesa di valori cristiani. Ad essi, e solo ad essi, ispiro la mia intera vita. L'unica ragione per la quale ho affisso quella stampa è di tipo affettivo, in quanto regalatami, diverso tempo addietro, da una persona del tutto estranea ad ambienti nazifascisti, prematuramente scomparsa».

Leggi l’articolo completo su Gazzetta del Sud – edizione Reggio in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dalla Gazzetta del Sud in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook