Sabato, 10 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Montebello, Wwf: stop alla caccia nel pantano protetto
AMBIENTE

Montebello, Wwf: stop alla caccia nel pantano protetto

di
Reggio, Società
Fenicotteri rosa nell’area del pantano di Saline

Le specie che sostano nel pantano non si toccano. L’area è sorvegliata notte e giorno dai volontari del gruppo Saline-Reggio del Wwf. Lo fa sapere il prof. Tito Solendo, da oltre quarant’anni impegnato nella protezione del sito assieme ad altri ambientalisti, per garantire tranquillità alle specie provenienti da luoghi lontani.
«L’altro giorno – racconta Solendo – abbiamo allontanato un cacciatore, arbitrariamente presente nell’area protetta dimentico che il fucile in spalla non si può portare, tantomeno mirare e sparare contro i fenicotteri rosa. Erano quattro di rara bellezza sotto la mira di chi, forse per sport, li stava per abbattere». Ed è stato proprio lui con altri due volontari a fare allontanare dall’area il cacciatore, avvistato con un cannocchiale da una loro postazione. Il tempo di segnalarlo a chi era più vicino al pantano ed ecco che «si sono sentiti dei colpi di fucile. Erano le prime ore del mattino e non era possibile riconoscere il soggetto perché molto lontano». Con fischietto e voce sono riusciti ad impedire che, per la seconda volta, il cacciatore premesse sul grilletto nell’intento di orientare sul fenicottero una “rosa” di piombo.

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook