Sabato, 04 Febbraio 2023
stampa
Dimensione testo

Società

Home Società Reggio, ennesima richiesta di confronto su Piazza De Nava
RESTYLING

Reggio, ennesima richiesta di confronto su Piazza De Nava

Fondazione Mediterranea e Comitato civico si rivolgono ancora una volta al Comune e alla Soprintendenza
Reggio, Società
Piazza De Nava a Reggio Calabria

«Quali interessi, pur legittimi, si celano dietro al rifiuto al confronto?». A porre il quesito sono la Fondazione Mediterranea e il Comitato civico per la tutela di piazza De Nava, che tornano sul contestato progetto di riqualificazione. «Crediamo – si legge in un comunicato stampa – che a monte dell’ostinata determinazione a portare avanti il progetto demolitivo di piazza De Nava siano interessi legittimi, che tuttavia collidono con il maggiore interesse della comunità. Prendiamo il caso del sindaco facente funzioni Paolo Brunetti che, contro il parere sostanzialmente negativo espresso dal Consiglio comunale del 31 gennaio 2022, è possibilista sulla demolizione di un manufatto architettonico storico in pieno centro urbano. Precisato che quando il sindaco ha mentito alla città (affermando che la Soprintendenza in conferenza dei servizi aveva in parte accolto le istanze della Fondazione Mediterranea e che successivamente vi era stata un’interlocuzione) secondo noi lo ha fatto in buona fede dando credito a ciò che gli era stato riferito, qual è il suo interesse a portare avanti questa linea di condotta? Riteniamo possibile che – si legge ancora nella nota – pensando di agire nell’interesse della città, abbia ceduto alle richieste della Soprintendenza per far sì che questa si impegni attivamente su piazza Garibaldi; ovvero, ritenendolo il maggiore interesse della comunità, abbia operato una sorta di scambio: vi faccio demolire piazza De Nava e voi sistemate piazza Garibaldi. Quindi riteniamo che il sindaco f.f., pur agendo in buona fede, nell’assecondare la Soprintendenza nel suo progetto demolitivo di piazza De Nava, stia commettendo un grosso sbaglio, negando la dignità di bene culturale a piazza De Nava e disattendendo i deliberata del Consiglio comunale».

Leggi l'articolo completo sull'edizione cartacea di Gazzetta del Sud - Reggio

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook