Mercoledì, 21 Novembre 2018
SERIE C

Rende-Reggina si giocherà lunedì sera alle 20.30

di

Questa Reggina piace agli addetti ai lavori e non solo. I tifosi sono rimasti soddisfatti dopo il pareggio ottenuto contro la quotata Juve Stabia. Gli amaranto, nonostante le difficoltà logistiche, in campo lottano dal primo fino all’ultimo minuto come piace al presidente Praticò. Sabato scorso, nel secondo tempo, hanno messo sotto le “vespe” sfiorando anche la rete del 2-1. Poteva starci pure un rigore su Sandomenico, ma non è stato fischiato. Il ds Taibi, relativamente al penalty non concesso, si è rivolto alla terna arbitrale protestando garbatamente. A nostro avviso con Francavilla e Juve Stabia la compagine dello Stretto è stata penalizzata dai direttori di gara.

La pensa così pure il dirigente Giuseppe Praticò: "In effetti, dispiace dirlo, ci manca qualcosa. Col Francavilla la rete di Sandomenico era regolarissima. Se ci avessero concesso il gol, anche se non ho la sfera di vetro, la partita avrebbe preso una piega diversa. Sabato il signor Paterna di Teramo ha sorvolato su un fallo subito da Sandomenico. Secondo me c’erano gli estremi per decretare la massima punizione. Mi auguro che a fine stagione gli errori arbitrali si compensino. Per noi è un periodo fortunato. Il vantaggio della Juve Stabia è arrivato, infatti, solo per la casuale autorete di Conson. Mi auguro che la buona sorte, a partire dai prossimi impegni, ci dia una mano. Al di là della svista arbitrale, le “vespe” son ben allenate da Fabio Caserta, tecnico emergente”. Il dirigente del club di via “Petrara” si sofferma sul derby contro il Rende che sarà di lunedì sera.

Fischio d’inizio alle 20.30.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X