Lunedì, 19 Ottobre 2020
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Reggina controcorrente, stipendi garantiti a tutti anche in emergenza Coronavirus
SERIE C

Reggina controcorrente, stipendi garantiti a tutti anche in emergenza Coronavirus

Nel calcio al tempo dei tagli, c'è qualcuno che resiste e va controcorrente. Come la Reggina. Il club calabrese di Serie C ha infatti deciso di garantire gli stipendi a tutti nonostante lo stop forzato al gioco causa epidemia da coronavirus.

La società del presidente Luca Gallo ha spiegato di voler onorare gli impegni con squadra e staff, proprio mentre anche nella serie maggiore il tema della riduzione degli ingaggi è motivo di braccio di ferro tra calciatori e club. Insomma per gli amaranto allenati da Domenico Toscano tutto regolare.

«Nonostante l’emergenza sanitaria globale attualmente in corso che sta impedendo lo svolgimento dell’attività sportiva - fa sapere la Reggina -, ai calciatori e staff tecnico verrà corrisposto l’intero ammontare pattuito al momento della sottoscrizione del contratto che sarà spalmato nei mesi rispettando le scadenze federali attuali o quelle comunque successivamente determinate dal consiglio federale».

Iniziativa su cui si è subito espresso il presidente della Lega Pro, Francesco Ghirelli: «Siamo in regime di libero mercato, se la società Reggina ha le risorse io ne prendo atto e sono contento che c'è chi non soffrirà». Ma i problemi per tutti restano.

«Detto questo, nulla cambia sulla reale situazione delle società di serie C - sottolinea Ghirelli - c'è il rischio della continuità aziendale e tutti debbono fare grandi sacrifici se vogliamo che il calcio che fa bene al Paese rimanga dopo i crateri aperti dal maledetto virus».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook