Giovedì, 23 Settembre 2021
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Reggina, in Serie B meglio di tutti nel girone di ritorno
L'EXPLOIT

Reggina, in Serie B meglio di tutti nel girone di ritorno

di

Numeri e statistiche, che fanno emergere senza discussione alcuna uno strapotere già ampiamente evidenziato dal risultato finale. Contro una Spal che si è sempre distinta per gioco offensivo ed occasioni create, la Reggina ha avuto non solo il predominio del possesso palla (54% contro 46%), ma anche e soprattutto quello delle occasioni: dieci i tiri in porta degli ospiti, contro i tre dei padroni di casa. Una prova da grande squadra, che va ben oltre il vantaggio numerico acquisito dopo soli 8 minuti, e di certo non può essere sminuita dal fatto che il secondo gol di Rivas fosse in fuorigioco.

La capolista. Oltre a mantenere la miglior difesa, la Reggina ha aggiunto un ulteriore tassello a questo strepitoso girone di ritorno: se il campionato fosse iniziato lo scorso 1 febbraio infatti, gli amaranto sarebbero primi a pari punti col Venezia. Non era mai successo. Michael Folorunsho è riuscito laddove Menez e Montalto si erano fermati, diventando il primo calciatore ad andare a segno per tre partite consecutive. Spezzato anche il tabù Spal, dal momento che, fino a sabato scorso, i calabresi non erano mai riusciti a battere gli estensi.

Il febbraio magico di Rivas. 27 febbraio 2021. Una data che Rigoberto Rivas non dimenticherà facilmente, in quanto al Paolo Mazza il numero 99 ha trovato le prime reti in serie B. Il mese di febbraio porta decisamente bene al fantasista di proprietà dell'Inter, il quale, quasi un anno prima (26 febbraio) aveva realizzato il gol che consentì alla Reggina di vincere il derby di Catanzaro e spiccare il volo verso la B.

Undici anni dopo. Sette risultati utili consecutivi, frutto di quattro vittorie e tre pareggi. Per risalire ad una striscia utile così lunga della Reggina in serie B, bisogna far scorrere indietro le lancette del tempo, arrivando sino alla stagione 2010/2011, che vide i colori amaranto sfiorare il ritorno in serie A. In quel torneo, la squadra allenata da Gianluca Atzori si fermò proprio a quota sette. Sempre a quella stagione, risale l'ultimo poker esterno: 0-4 sul campo della Triestina, con doppietta di Bonazzoli e reti di Missiroli e Nicolas Viola.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook