Giovedì, 27 Gennaio 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Reggina, riflettori sul talento Ciervo. Non si attenua il focolaio Covid
SERIE B

Reggina, riflettori sul talento Ciervo. Non si attenua il focolaio Covid

di

Non si attenua il focolaio Covid in casa Reggina. Al termine del ciclo di tamponi molecolari al quale si sono sottoposti lunedì gli elementi del gruppo squadra è emerso un altro caso di positività, che porta a ventuno il numero totale. Fronti opposti ma sovrapponibili aleggiano sulle prime giornate del nuovo anno amaranto. Da un lato quello legato all'emergenza sanitaria che ha coinvolto la squadra, dall'altro gli sviluppi di mercato.

I pochi calciatori amaranto rimasti negativisi stanno allenando al centro sportivo “Sant'Agata”: ma sono in un numero esiguo, una decina e senza portieri visto che i tre della rosa sono tutti indisponibili, come ha ammesso il direttore sportivo Massimo Taibi. In queste condizione è materialmente impossibile per il tecnico Domenico Toscano preparare le prossime sfide di campionato che, se confermate, dovrebbero riprendere il 15 gennaio con la gara interna contro il Brescia di Pippo Inzaghi.

Ma l'incognita Covid assilla l'interno comparto della Serie B: la maggior parte delle società è in emergenza, con numerosi calciatori momentaneamente fuori dai giochi. Un ulteriore rinvio non è più utopia ma, giorno dopo giorno, diviene possibilità concreta.

Gli spazi calcistici vacanti verranno coperti inevitabilmente dalla sessione invernale del calciomercato, che inizia ad entrare nel vivo e che, specialmente per alcune società, andrà a rivoluzionare gli organici in vista della “fase due” del campionato.

L'idea. La Reggina nella zona centrale del campo andrà a rimpolpare, almeno numericamente, le opzioni a disposizione di Mimmo Toscano. Scontata la partenza del giovane Lorenzo Gavioli (21), su cui è forte l'interesse di Gubbio, Renate e Feralpisalò, il club è alla ricerca di un profilo under che possa completare il quartetto di centrocampisti centrali con Crisetig, Hetemaj e Bianchi. Il casting è aperto, il direttore sportivo Massimo Taibi ha sul taccuino diversi nomi. Una ipotesi è quella del brasiliano Lucas Felippe (21) del Farense. Cresciuto nelle giovanili dell'Hellas Verona, maglia con la quale ha esordito in Serie A, ha un campionato giocato da titolare con il Mantova in Serie C nel suo curriculum. Un calciatore molto tecnico che attualmente milita nel secondo campionato portoghese.

Altra opzione è quella di Salvatore Pezzella (21) scuola Roma, in prestito al Siena dopo le positive esperienze con Modena e Reggiana e alcune presenze nelle nazionali giovanili. Con la società toscana la Reggina potrebbe imbastire anche un potenziale scambio: ai bianconeri, in cerca di esperienza e che da poco hanno cambiato tecnico affidandosi a Pasquale Padalino, potrebbe interessare il centrale difensivo Vasco Regini (31), giunto in estate ma destinato a lasciare la Calabria.

Sugli esterni. All'interesse conclamato per Daniele Iacoponi (19) esterno del Parma che la Reggina vorrebbe in prestito, si aggiunge anche quello per Riccardo Ciervo (19), calciatore con caratteristiche offensive di proprietà della Roma ma attualmente alla Sampdoria. Con i blucerchiati, in questa stagione, ha esordito in Serie A. Può giocare indifferentemente sia a destra che a sinistra, se i liguri dovessero “liberarlo”, gli amaranto sarebbero in prima fila per l'ingaggio fino al termine della stagione. Da qui alla fine della sessione invernale la lista di possibili obiettivi tenderà comunque ad infoltirsi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook