Domenica, 04 Dicembre 2022
stampa
Dimensione testo

Sport

Home Sport Reggina, l’attacco spara a salve. Novità nel tridente offensivo?
SERIE B

Reggina, l’attacco spara a salve. Novità nel tridente offensivo?

di
La statistica pone una riflessione nelle scelte degli uomini

L’attesa sarà più lunga del solito. Il calendario inserisce nel menu il primo posticipo stagionale per la Reggina che lunedì prossimo ospiterà il Genoa al Granillo. Gli amaranto si troveranno ad affrontare la squadra “favorita” per eccellenza, neo retrocessa ma costruita con un solo obiettivo contemplato: centrare il ritorno in Serie A al primo colpo. La sfida stuzzica l’ambiente, la risposta del pubblico reggino potrebbe essere anche questa volta efficace ed impattante. La prevendita dovrebbe aprire a breve. Al rientro da Cagliari la compagine di Inzaghi tornerà ad allenarsi domani dopo due giorni di riposo concesso dallo staff tecnico.  Si inizierà dunque a preparare il big match contro la formazione ligure che al Granillo arriverà con l’animo particolarmente indispettito e voglioso di riscatto dopo il rocambolesco pareggio contro il Brescia arrivato in pieno recupero. Al Genoa mancherà una pedina importante a centrocampo, il croato Badelj espulso nella gara contro la “rondinelle”, ma l’organico a disposizione del tecnico tedesco Blessin è talmente ricco di qualità e quantità che anche un’assenza così pesante rischia di passare quasi inosservata, basti pensare che probabilmente per la sfida con la Reggina i liguri dovrebbero recuperare un calciatore del calibro di Kevin Strootman.
Difficile avventurarsi nelle ipotesi di formazione che Inzaghi vorrà mandare in campo lunedì sera ma è probabile che considerata la convincente prestazione offerta contro il Cagliari, non vi siano grossi cambiamenti nell’undici titolare. Ravaglia potrebbe trovare conferma tra i pali così come Camporese al centro della difesa (anche se bisognerà monitorare le condizioni di Gagliolo, uscito anzitempo dall’Unipol Domus). Il tridente titolare è rimasto a secco per la terza gara consecutiva, in quel reparto non sono da escludere possibili novità e sorprese ma, come detto, è ancora prematuro immaginare lo schieramento, bisognerà anche valutare l’andamento quotidiano degli allenamenti. La squadra amaranto continua a creare tante occasioni da rete, specialmente con gli inserimenti dei centrocampisti (Fabbian su tutti) e le conclusioni dal limite: forse servirebbe maggiore densità nell’area avversaria e magari un poco di sostanza fisica. Ma restano semplici considerazioni, nulla più.

Numeri aggiornati

Con la rete segnata da Gagliolo a Cagliari la Reggina si conferma miglior attacco della Serie B con 20 gol all’attivo. La squadra di Inzaghi dopo Frosinone e Genoa (rispettivamente 7 e 8 gol subiti) è la terza miglior difesa del campionato (nonostante abbia incassato sei reti nelle ultime tre gare). In Sardegna debutto in campionato per due calciatori amaranto: il portiere Ravaglia (che aveva giocato da titolare in coppa Italia contro la Sampdoria) ed il centrocampista Joel Obi rientrato dopo il lungo infortunio estivo e all’esordio assoluto con la Reggina.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook